Avezzano, le istruzioni per il voto alle Politiche dei cittadini temporaneamente all’estero In occasione delle consultazioni in oggetto nel prossimo mese di marzo, il Comune di Avezzano rende noto che gli elettori italiani residenti nel Comune marsicano, temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, possono esercitare il loro diritto di voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero. Occorrerà, però, presentare un’opzione valida tramite il modello allegato da inviare entro e non oltre il 31 gennaio 2018.

elezioni-politiche-2018-4-marzo-2018_imagefull

A marzo si tornerà alle urne, questa volta per decidere il futuro politico dello Stato. Gli enti comunali, quindi, fanno chiarezza sulle modalità di voto, in particolare per chi vorrà esercitare il diritto di voto, pur essendo momentaneamente all’estero.

In occasione delle consultazioni in oggetto, si rende che noto che, ai sensi l’articolo 4-bis della legge 27 dicembre 2001, numero 459, inserito dalla legge 6 maggio 2015, numero 52 (articolo 2, comma 37), gli elettori italiani residenti in questo Comune che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i loro familiari conviventi, possono esercitare il loro diritto di voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero, previa espressa opzione valida per un’unica consultazione per mezzo dell’allegato modello, da compilare in tutti i suoi campi obbligatori ed inviare entro e non oltre il 31 gennaio 2018 a:

elettorale.comuneavezzano@pec.it (se si è in possesso di un indirizzo PEC)

oppure a: servizio.elettorale@comune.avezzano.aq.it.

 

 

Fonte: Comune di Avezzano

 

Foto di: comune.mezzocorona.tb.it