Controsenso: al via il V festival della comunicazione, presenti grandi nomi del giornalismo Inaugurazione della manifestazione dedicata alla comunicazione e al giornalismo, giunta alla sua quinta edizione. Presente alla conferenza d'apertura Paolo Gambescia, ex direttore di noti quotidiani nazionali.

gambescia
Taglio del nastro per la quinta edizione del festival Controsenso, dedicato alla comunicazione. L’inaugurazione  della manifestazione è stata affidata ad un grande nome del giornalismo, Paolo Gambescia, ex direttore de Il Messaggero, Il Mattino e L’Unità. Gambescia, parlando ai presenti ha ripercorso la storia del giornale in Italia, ricordando che nel settecento la società culturale dell’epoca, riunendosi nei caffè letterari, aveva dato vita al quotidiano.

“In Italia – dichiara il giornalista- non ci sono stati editori puri, a differenza dell’Inghilterra, poiché da noi le notizie cominciarono ad interessare il grande pubblico solo dopo la Rivoluzione Industriale, quando a scrivere erano gli stessi imprenditori”.

Gambescia da 53 anni nel settore, si è soffermato sui cambiamenti che oggi ha subìto la comunicazione con l’avvento dei social network, concentrandosi sul tema di questa quinta edizione di Controsenso ovvero sulle nuove frontiere e sul ruolo di internet nella divulgazione delle notizie.