Truffa aggravata ai danni di un’anziana: arrestato pluripregiudicato di Napoli Un 54enne pluripregiudicato, originario di Napoli, è stato tratto in arresto dopo aver truffato un’anziana. L’uomo, fingendosi un Carabiniere, si è fatto consegnare collane d’oro e fedi nuziali come cauzione per far uscire la figlia dalla caserma poiché responsabile di un grave sinistro.

carabinieri-arresto-prima

I Carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo di Pescara hanno tratto in arresto un 54enne pluripregiudicato di Napoli per truffa aggravata ai danni di un’anziana. I militari, sono intervenuti in seguito di una segnalazione di persone sospette notate aggirarsi nei pressi degli ingressi di alcune palazzine residenziali del centro. In via Cadorna hanno notato un’autovettura di colore grigio in sosta, risultata noleggiata a Napoli, e subito dopo un individuo uscire in tutta fretta dal portone di un palazzo occultando qualcosa sotto il soprabito. Sottoposto a controllo, l’uomo è stato trovato in possesso di monili in oro, tra cui collane e due fedi nuziali, che fraudolentemente era appena riuscito a farsi consegnare da un’anziana donna residente nel condominio. I successivi accertamenti hanno permesso, grazie alla lucida collaborazione della vittima, di ricostruire la dinamica dei fatti, consentendo in particolare di accertare che l’anziana era stata in precedenza contattata telefonicamente da un ignoto complice che fingendosi dapprima un avvocato e quindi un Carabiniere, le aveva chiesto il versamento di una ingente somma di denaro quale cauzione da versare per la liberazione della figlia trattenuta in caserma poiché responsabile di un grave sinistro stradale.

 

 

Fonte AGI