VIDEO. Addio a Concezio Gasbarro: il Presidente di Confagricoltura colpito da un infarto Se ne è andato sulla neve, colpito da un infarto che non gli ha lasciato scampo. Concezio aveva solo 57 anni. Immediati e inutili gli interventi, rapidi, del medico in servizio nella stazione e del personale della Asl. Qualsiasi manovra di rianimazione è stata vana, e allora non è rimasto che constatare il decesso.

Concezio Gasbarro
Concezio Gasbarro era una figura autorevole e stimata, e non solo per la vena morale e di altissimo profilo che l’ha reso un sostenitore proficuo delle potenzialità del territorio in termini di ripresa e sviluppo economico delle aree di crisi, ma anche per la varietà di incarichi ricoperti in ambiti differenti. Gasbarro era componente del Comitato direttivo di Confagricoltura nazionale e presidente della sezione risorse boschive e coltivazioni legnose della stessa, imprenditore nel settore della silvicoltura, promotore di cooperative e consorzi forestali, e vice coordinatore regionale della Onlus Ambiente e/è vita. Immediata la reazione dell’associazione, che ha diffuso una nota di cordoglio.

Un professionista che ha caratterizzato il Suo agire con una visione di ampio respiro progettuale e che fu fra i primi a credere che fosse possibile coniugare in un unicum progettuale il principio della Centralità dell’Uomo nel Sistema Ambiente.

E poi ancora…

Un Uomo capace di gettare il cuore oltre l’ostacolo ed un pragmatico che non sapeva ragionare se non in termini di efficienza, efficacia ed economicità.

 

I funerali avranno luogo domani alle 15 a Villalago, nella sua terra, Concezio Gasbarro lascia due figli e sua moglie Piera.