VIDEO. Domani il giorno della Santa Croce, Lolli: «Complimenti alla dignità dei lavoratori» Si saprà domani il nome della ditta vincitrice del bando per la concessione trentennale della sorgente di Canistro Sant'Antonio-Sponga. Lo ha comunicato il vicepresidente della Giunta regionale Giovanni Lolli, presente a Canistro alla conferenza stampa di venerdì scorso, per fare il punto sulla situazione Santa Croce.

20_03_17_CANISTRO_SANTA_CROCE thumbnail

 

Domani il giorno della verità. Il destino della Santa Croce sarà svelato a Pescara. Nella città adriatica verrà letta la graduatoria riguardante le offerte per la concessione della sorgente Sant’Antonio-Sponga di Canistro.

Alle 11 e 30, quindi, il nome di chi si sarà aggiudicato la gestione trentennale della fonte canistrara riecheggerà dalla costa fino alla Valle Roveto, dove 75 lavoratori attendono di conoscere il futuro dell’azienda e il proprio, con il fiato sospeso.