Comune di Canistro: Bonus Bebè per i nati nel 2018 Novità per i neo genitori nel comune di Canistro: la Giunta si é riunita il 1 marzo per deliberare il progetto "Bonus bebè", voluto e proposto dall'assessore alla cultura Cristiano Iodice. Il progetto prevede l'erogazione di un contributo economico a favore delle famiglie che hanno avuto prole nell'anno 2018.

Comune-di-Canistro

Alla notizia della delibera, l’assessore alla cultura Iodice si è detto soddisfatto per l’iniziativa proposta: «Questo progetto, a cui tengo molto, si incentra sull’economia familiare e locale del comune di Canistro. La delibera è la dimostrazione della grande sensibilità e vicinanza dell’amministratore verso le problematiche odierne, sociali ed economiche. Le famiglie potranno usufruire del bonus da 100 euro che sicuramente darà loro un apporto concreto e significativo».

Il sindaco Angelo Di Paolo, con il vice sindaco Erika Doto e l’assessore Ugo Buffone, ha deliberato il progetto proposto dall’assessore alla cultura Cristiano Iodice: un bonus di 100 euro alle famiglie che hanno avuto dei bambini dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018.

Nella delibera, sono indicati precisamente i requisiti e le scadenze per presentare la domanda per accedere al bonus bebè: la richiesta del genitore deve pervenire al protocollo del Comune entro e non oltre il 31 marzo 2019 e il valore ISEE di riferimento non deve superare i 16.954,95 euro nell’anno 2017. I bambini, nati nel 2018, devono essere iscritti all’anagrafe del comune di Canistro.

I beneficiari di questo contributo di 100 euro potranno utilizzare tale bonus per l’acquisto di prodotti e medicinali nella locale farmacia. Vi è quindi un duplice effetto: un incremento economico a favore delle famiglie con bambini e un aiuto concreto nei confronti dell’economia locale.