Eccellenza, rinviata al 12 settembre la gara tra Us Capistrello e Nereto Calcio Si giocherà mercoledì 12 settembre e non più domani, come da programma, la gara, valevole il secondo turno d’Eccellenza, tra Capistrello e Nereto Calcio. La decisione delle due società, dopo la tragedia di ieri, che ha portato alla morte di madre e figlia di Capistrello, ha trovato riscontro positivo dal Segretario della Federazione, Pettinari.

download

Non si giocherà domani il match tra il Capistrello e il Nereto Calcio 1914, come era da calendario, valevole per il secondo turno del Campionato di Eccellenza. Accolta la richiesta della squadra marsicana di non disputare la gara, dopo la tragedia che ha portato alla morte di Nicolina Palleschi, sorella del dirigente granata Cesidio Palleschi, e di sua figlia, la giovane Martina Bucci, classe 1989. «La US Capistrello partecipa al dolore del Direttore Sportivo Cesidio Palleschi e delle famiglie Bucci e Palleschi, per la perdita della signora Nicolina e di sua figlia Martina, scomparse tragicamente ieri. In questi momenti ogni parola è superflua, la vicinanza al nostro Direttore ed alla sua famiglia è l’unica cosa che la società si sente di dare. Forza e coraggio! Condoglianze e che riposino in pace!», questa la comunicazione della società marsicana.
 

«Comunichiamo inoltre, che grazie alla sensibilità dimostrata dal Presidente del Nereto Calcio e di tutta la società ed all’impegno del Segretario della Federazione abruzzese, il signor Pettinari, l’incontro di calcio US Capistrello – Nereto Calcio 1914, che avrebbe dovuto disputarsi domani alle ore 15, presso lo stadio comunale di Capistrello, è rinviato al 12 settembre, ore 15, in segno di lutto».

 

 

Foto di: rugbymeet