Stadio dei Marsi: al via le manutenzioni straordinarie del campo Lo Stadio dei Marsi, ultimamente è al centro di molte polemiche a causa delle condizioni in cui versa il campo da gioco. Ancora non sono stati effettuati lavori di ristrutturazione ma, dopo la scorsa partita dell'Avezzano, il manto erboso ha assunto un aspetto critico: così, il Presidente della società calcistica, Luciano D'Alessandro, ha deciso, di porre rimedio a ciò, programmando per le giornate di venerdì e sabato lavori mirati di manutenzione straordinaria del manto erboso, così da permettere alla squadra di disputare la partita di domenica su un campo decente e praticabile.

Avezzano_-_Stadio_dei_Marsi1

Che lo Stadio dei Marsi sia in condizioni non proprio ottimali, è ormai a conoscenza di tutti, avezzanesi e non. Da tempo si parla di nuovi lavori per migliorare il campo e riportarlo in condizioni ottimali: nuovi fondi per lo sport sono arrivati nelle casse del comune di Avezzano e il progetto di rifacimento del Dei Marsi è uno degli obiettivi che verrà portato avanti dall’assessore Presutti.

 

Nell’attesa dell’impiego dei fondi comunali, nelle giornate di venerdì e sabato verranno effettuate delle manutenzioni straordinarie per rimettere in sesto il manto erboso del campo da gioco, che dopo la partita di domenica scorsa versa in pessime condizioni. A dare la notizia, il Presidente dell’Avezzano, Luciano D’Alessandro.

 

«Dopo l’ultima partita dell’Avezzano contro l’Agnonese, il campo è ridotto molto male. Sembra un campo adatto alla coltivazione», definisce così, D’Alessandro, il manto erboso del Dei Marsi.

 

«Purtroppo paghiamo lo scotto di manutenzioni estive non programmate e non fatte. Abbiamo deciso, così, di metterci subito a lavoro per cercare di arrivare alla fine della stagione con un manto quanto meno decente», continua il Presidente, che si sta mettendo all’opera per cercare di recuperare, quanto possibile, una situazione non più sostenibile, anche in vista della prossima gara dell’Avezzano contro il Matelica.

 

«Ho deciso, quindi, di prendere l’iniziativa: sto facendo fare dei lavori di manutenzione, tra venerdì e sabato, incentrati sulla sabbiatura e sulla bucatura del campo. Queste sono solamente le prime operazioni di molte altre che ne seguiranno a tempo debito, con lo scopo di restituire alla città di Avezzano uno stadio dignitoso.» Queste le parole conclusive di D’Alessandro, alla guida dell’Avezzano Calcio dal mese di dicembre, che con sacrificio e dedizione sta portando avanti un progetto societario che punta all’eccellenza.